gli eventi adagio

Invece di perdere tempo a sognare vite alternative, perché non proviamo a migliorare quella che faticosamente ci siamo costruiti, cercando di viverla al meglio, a un ritmo più sostenibile? E’ possibile trovare un nuovo equilibrio che permetta di sopravvivere alle giornate sempre di corsa ritagliandosi ogni tanto anche un momento di pausa? Io penso di sì. A parte casi eccezionali, non sempre l’agenda è così pressante da non trovare dieci minuti per riscoprire il piacere di ascoltare, regalarsi il lusso di stare in silenzio, spegnere il telefono, sedersi su una panchina a guardare il cielo o, per chi trova un po’ di tempo in più, andare a vedere un quadro, leggere un libro, camminare lungo il naviglio, insomma vivere la vita andando più piano, più in profondità.

Ma bisogna pensarci, prestare attenzione a come usiamo (male) il nostro tempo. E allora dopo tante segnalazioni e suggerimenti, per rispondere alla domanda che in tanti mi avete posto in questo anno insieme – “Come si mette in pratica concretamente l’adagio urbano?” – ho deciso di organizzare un ciclo di incontri che siano di per sé momenti di adagio urbano: un aperitivo a tema in uno dei posti più rilassanti di Milano, il laboratorio di pasticceria Caminadella dolci, insieme a un ospite ogni volta diverso. Non lezioni o presentazioni di libri, ma chiacchierate informali su argomenti sempre diversi (sotto trovate il programma).

Non contenta, agli incontri ho aggiunto un ciclo di visite guidate a un capolavoro accompagnati da guide d’eccezione che cambieranno a seconda dell’opera d’arte che andremo a vedere e ci permetteranno con il loro racconto di arrivare al cuore del quadro regalandoci il piacere dell’immersione totale.

Il programma:

Giovedì 26 settembre – visita alla mostra di fotografie Magnum’s First al Museo Diocesano con la direttrice Nadia Righi, segue aperitivo nel chiostro di Sant’Eustorgio (ore 19)

Mercoledì 9 ottobre – visita privata alla Sala delle Asse del Castello Sforzesco, aperta in via eccezionale per mostrare il risultato dei restauri che hanno fatto affiorare disegni preparatori di Leonardo da Vinci. Guida d’eccezione: Francesca Tasso, responsabile della sala. (ore 19)

Tutti gli eventi sono su prenotazione, se siete interessati e volete ulteriori informazioni potete scrivere a teresa.monestiroli@gmail.com

Caminadella dolci, via Caminadella 23, per entrare suonare il citofono.

Elaborazione in corso…
Fatto! Sei nell'elenco.