I ravioli golosi di Zibo

Se siete golosi di street food avrete l’imbarazzo della scelta fra bocconcini fritti di formaggio Primosale che ricordano i saganaki (ma molto più leggeri), mondeghini della nonna e alici fritte con uvette e pinoli. Se invece siete degli abitudinari come me finirete per ordinare sempre lo stesso piatto pur leggendo e rileggendo il menu ogni volta. Perché i ravioli sono irresistibili e, nonostante la tentazione delle proposte in lista, io cado inesorabilmente sempre sulla stessa ordinazione. In questi giorni poi ci sono quelli di zucca con l’amaretto che insaporisce senza addolcire troppo, in un perfetto bilanciamento fra pasta (spessa) e ripieno (abbondante). Ma a seconda della stagione si trovano ripieni e condimenti diversi, anche originali, come broccoli e acciughe che riproducono l’effetto orecchiette pugliesi conditi con la stracciatella, o ripieni di fonduta di cacio e pepe serviti con guanciale croccante (carbonara).

Perché l’idea di Zibo – Campo Base , partito nel 2015 come cucina itinerante dedicata allo street food e diventato nel 2017 una vetrina in via Caminadella 21, è quella di offrire le ricette della tradizione in un formato pratico e veloce da preparare, comodo da mangiare anche in piedi. E così anche quando il furgone si è fermato diventando un Campo base, con un cucina più grande e una ventina di posti a sedere, la linea è rimasta la stessa, sfiziosa e popolare, e i ravioli sono ancora il piatto forte di un menu che strizza l’occhio al cibo di strada preparato in versione gourmet.

carbonara

Si parte con gli Sfizi, che fanno gola già dal nome, come le frittelle (pizza fritta alla maggiorana con chutney di pesche) o i bocconcini di pollo ruspante marinato in soia e zenzero, si prosegue con cinque tipi di ravioli o una scelta di secondi che mescola sandwich con il Pastrami alle mini cotolette alla milanese con patate (non le ho mangiate ma avevano un’aria invitante), fino alla scamorza in carrozza ripiena di trevisana. Il locale è piccolo e accogliente, giovane la squadra di camerieri sorridenti e cortesi. Indirizzo perfetto per una pausa pranzo gustosa, il sabato la prenotazione è indispensabile. I prezzi sono da bistrot di qualità, ma con 25 euro si esce soddisfatti.

Zibo Campo Base, Via Caminadella 21, tel. 0235999463, chiuso domenica e lunedì

Elaborazione in corso…
Fatto! Sei nell'elenco.

One Reply to “I ravioli golosi di Zibo”

  1. Provato ieri sera, ottimo.
    Ambiente tranquillo, intimo, accogliente.
    Personale gentile e attento.
    Empanadas come antipasto davvero sfiziose, ma i ravioli giapponesi ripieni di ossobuco erano strepitosi!
    Buoni e particolari anche i dolci.
    Insomma, un menù equilibrato nella varietà dell’offerta e molto curato nella realizzazione.
    Tornerò, grazie per il consiglio!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...