Un take-away con le stelle

Del giapponese stellato Iyo – unico etnico di Milano entrato nell’empireo della Guida Michelin – tutti dicono meraviglie, peccato che sia impossibile andarci. Almeno per quelli come me che evitano accuratamente i ristoranti dove bisogna prenotare con largo anticipo (in vertiginoso aumento), programmando serate che segnate sull’agenda perdono tutta la loro poesia. La bella novità è che l’inarrivabile Iyo ha aperto anche la linea prêt-à-porter, un gemello (o quasi) dedicato al take away con una dozzina di posti a sedere per chi preferisce consumare sul posto o chi, come me, abita in una zona non ancora raggiunta dal servizio a domicilio.

Un solo tavolo in condivisione

Si chiama Aji, è sempre in via Piero della Francesca e il proprietario è Claudio Liu, anima di Iyo, seconda generazione di una famiglia di gestori di ristoranti etnici. La cura nei dettagli è degna di un ristorante di alta cucina, la materia prima è di qualità, i prezzi sono quelli di un take away di lusso: cari rispetto alle catene scadenti di giapponesi che hanno invaso la città, abbordabili rispetto al conto di uno stellato. Il menù, con alcune proposte insolite da scoprire, lo trovate sul sito dove, con spirito giapponese, ogni piatto è rappresentato con un disegno: on line anche l’ordinazione se scegliete l’opzione delivery.

Oshizushi

Se invece preferite farvi servire al tavolo la prenotazione è obbligatoria (non settimane in anticipo) visto che i posti a sedere sono solo 12, tutti intorno a un grande tavolo in condivisione dove si mangia seduti su comodi sgabelli. Dalla grande cucina a vista escono deliziosi samurai stick (involtini di gamberi e edamame in pasta croccante e salsa piccanti), saporite tartare di ricciola con pomodori, salsa miso allo yuzu e avocado e piatti misti di gyoza, ravioli orientali proposti in diversi gusti (i miei preferiti sono i black cod). Da provare i gunkan, bignè sushi (nella foto grande), e gli originali oshizushi, mattonelle di riso pressato ricoperte di salmone, tonno, ventresca o gamberi rossi.

Sono già andata due volte e l’entusiasmo della prima sera è stato confermato la seconda. Avanti così rischia di diventare il mio giapponese preferito! I prezzi sono indicati sul sito, in media 50 euro a persona.

Aji, via Piero della Francesca 17, 0225061889

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...